My Charter Company Area

Yacht Charter

imbarcazioni

Itinerari

Contatti

Cerca

 

Turchia

Situata ai margini dell'Europa, un crocevia fra Occidente e Oriente,

Alacati

Itinerari in Turchia

Bodrum

Itinerari in Turchia

 

Turchia: da Bodrum ad Antalya

Quando si parla di paradisi della vela, si parla di Turchia, e si parla del tratto di costa fra Bodrum e il Golfo di Kekova. Questo tratto di mare è amato principalmente per le brezze che aiutano la navigazione e il contrasto fra le eccellenti infrastrutture (le migliori del Mediterraneo) e i tratti di costa incontaminati.

 

Per scoprire i paesaggi idilliaci della Turchia, noleggia la tua barca con noi!

215 yachts in Turchia

 

Antalya

Non è certo quando il sito dove sorge la città attuale inizio a essere abitato. La leggenda narra che fu Attalo II, re di Pergamo, ad aver fondato la città circa nel 150 a.C., chiamandolo Attalia e scegliendola come base navale per la sua potente flotta. Il cristianesimo cominciò a diffondersi nella regione dopo il secondo secolo. Antalya è stata visitata da Paolo di Tarso, come riportato negli Atti degli Apostoli: "Da Perge, Paolo e Barnaba scese Attalia e navigato da qui ad Antiochia di Pisidia, dopo la predicazione e Panfilia". Antalya è una città importante nell'impero bizantino. E 'stata la capitale del tema bizantino di Carabisiani. La città, insieme con la regione circostante, fu conquistata dai Turchi Selgiuchidi nel tredicesimo secolo.

Bodrum

Bodrum offre moltissime alternative per il vostro charter in famiglia. Navigando verso Marmaris troverete Gökova Bay, navigando invece verso nordovest troverete Güllük Bay e innumerevoli altre bellisime baie. Bodrum offre condizioni metereologiche molto apprezzate dai velisti esperti.

Fethiye

Fethiye è situata al confine fra le regioni della Licia e della Caria e era chiamata Telmessos in atichità. La città era molto famosa per il suo oracolo dedicato a Apollo. Che la città fosse ricca durante i periodi greco e romano è provato dalla gran quantità di monumenti ancora esistenti. La Penisola fra Fethiye e Antalya era nota come Licia, e abitata da esperti navigatori, tanto da essere citati da Omero stesso.

Finike

Finike (storicamente conosciuta con il nome di Phoenicus) è sita sulla costa meridionale della Turchia, 90 minuti a ovest della città di Antalya. Finike si trova nella parte estrema della penisola di Teke e le sue attività principali sono il turismo e la coltivazione di arance.

Si dice che sia stata fondata dai fenici nel V. sec. a.C. ma esistono tracce di più antichi insediamenti risalenti al 3000 o al 2000 a.C. Nel XIII sec. la zona fu perduta dai Bizantini in favore dei Selgiuchidi (antica dinastia i cui possedimenti si estesero dalla Persia fino in Turchia, era questa dinastia che controllava Gerusalemme ai tempi della prima crociata)

Göcek

Göcek è una piccola città nel distretto di Fethiye. Nei tempi antichi era chiamata "Kalimche", e si trova tra Fethiye - Telmessos nei tempi antichi - e Dalyan - Caunos nei tempi antichi. Secondo le leggende, è nella zona di Göcek che Icaro cadde in mare dopo essersi avvicinato troppo al sole. Oggi, Göcek ospita sei porti turistici importanti che servono il turismo yacht nella regione: Club Marina, Skopea Marina, marina Comune, Marinturk Göcek Port Village, Marinturk Göcek Esclusiva e Port Göcek Marina.

Karaca Sögüt

Karaca Sögüt è un posto con molte attrative naturali. Un bel centro cittadino e un buon posto anche per passare un giorno 'lontano' dalla barca.

Kastellórizon

Ufficialmente MEGISTE, più orientale del gruppo di isole del Dodecaneso nel Mare Egeo, appartenente alla Grecia, al largo della costa sud-occidentale della Turchia. Kastellorizon ha una superficie di 3 miglia quadrate (7,3 km quadrati). Il suo nome attuale è una corruzione di (Castello Rosso), datogli dai Cavalieri di Rodi e ispirato dalle sue rocce rosse. Alcune uve e olive sono coltivate sull'isola, ma la pesca delle spugne è la principale attività economica. La costa è a precipizio e accessibile solo sul lato est, sede del villaggio omonimo . L'isola fu occupata successivamente dai Cavalieri di San Giovanni, il sultano d'Egitto, e il re di Napoli. I Turchi la occuparono dal 1512 tranne che per brevi intervalli fino al 1915. E' stata l'unica isola del Dodecanneso non ceduta alla Turchia nel 1918, ma fu catturato dai francesi durante la prima guerra mondiale e data all'Italia sotto i trattati di Sèvres e di Losanna (1923). Dal 1920 ha condiviso le sorti del Dodecaneso.

Marmaris

La baia di Marmaris, sita a metà fra Bodrum e la baia di Fethiye, è un ottimo posto per iniziare una crociera, sia che si voglia puntare a est, sia che si voglia veleggiare verso ovest.

Rhodos

Storicamente, Rodi è famosa nel mondo per il Colosso di Rodi, una delle Sette Meraviglie del Mondo Antico. Il centro storico medievale della città di Rodi è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell'Umanità. Oggi è una delle più popolari destinazioni turistiche d'Europa. Nel 1309, l'epoca bizantina si concluse quando l'isola fu occupata dalle forze del Cavalieri Ospitalieri. Sotto il dominio della nuova Cavalieri di Rodi", la città fu ricostruita su di un modello ideale europeo medievale. Molti dei monumenti più famosi della città, tra cui il Palazzo del Gran Maestro, sono stati costruiti in questo periodo.
Le possenti mura che i Cavalieri avevano costruito resistettero agli attacchi del sultano d'Egitto nel 1444, e di Mehmed II nel 1480. Alla fine, però, Rodi cadde al grande esercito di Solimano il Magnifico nel dicembre del 1522, molto tempo dopo che il resto dell'impero bizantino era andato perduto.

Itinerari Turchia

Turchia: da Bodrum ad Antalya

 

.bookayacht Capitale sociale: 20.000€